Quiz Patente OnLine

Nuove schede quiz a risposta multipla di preparazione all'esame per il conseguimento della Patente C.R.I. mod. 138/05

Questo questionario online è stato sviluppato senza fini di lucro al solo scopo di aiutare alla preparazione dell'esame per la patente ministeriale CRI il personale della Croce Rossa Italiana e solo a loro è accessibile. Qualsiasi utilizzo diverso non è autorizzato. Il questionario è stato realizzato con il materiale fornito dal Comitato Centrale di Croce Rossa (Allegato 28D) e ne viene rispettata la proprietà. Il presente questionario è in continuo sviluppo e l'unica fonte da ritenersi corretta in caso di ambiguità è il materiale fornito da Croce Rossa Italiana.





Scheda n.26

37
1) Il segnale n. 37:
1) Presegnala un tratto di strada soggetto a forti raffiche di vento lateraleVF
2) Presegnala la possibilità di forti raffiche di vento all’uscita di una galleriaVF
3) Presegnala la presenza di aereoplani a bassa quotaVF
2) Per assicurare stabilità al veicolo in curva, è opportuno:
1) Percorrere la curva, se ad ampio raggio, con il motore leggermente in tiroVF
2) Tenere sul tetto solo i bagagli più pesantiVF
3) Procedere a velocità particolarmente moderata nelle curve stretteVF
78
3) Il segnale n. 78:
1) Vieta il transito ai veicoli aventi una massa effettiva superiore a quella indicataVF
2) Consente il transito ai veicoli il cui asse più caricato, ha massa superiore a quella indicataVF
3) Con pannello, può vietare il transito contemporaneo di più veicoliVF
4) In presenza di cortei:
1) Occorre attendere la fine del loro passaggioVF
2) Si deve rallentare e con prudenza farsi strada tra di essiVF
3) Bisogna comportarsi come in presenza di convogli militariVF
664
5) Nell’intersezione di figura n. 664:
1) L’ordine di transito dei veicoli è: S, B, D ed L contemporaneamenteVF
2) Il veicolo S ha la precedenza e non ha mai l’obbligo di moderare la velocitàVF
3) I conducenti di tutti i veicoli hanno l’obbligo di usare la massima prudenzaVF
690
6) Il proiettore acceso così come lo si vede nella figura n. 690:
1) Ha un fascio luminoso rivolto prevalentemente in profonditàVF
2) Assicura l’illuminazione della strada a grande distanzaVF
3) È a luce anabbagliante, ma la lampada è rovesciataVF
224
7) Il segnale n. 224:
1) Si riferisce anche ai motocicliVF
2) Vieta la manovra di inversione di marcia dopo il segnaleVF
3) Non consente il transito ai pedoniVF
698
8) Il simbolo rappresentato nella figura n. 698:
1) È posto su una spia luminosa di colore rossoVF
2) È collocato sulla spia, a luce pulsante, di luci di emergenza inseriteVF
3) È collocato sulla spia di freno a mano inseritoVF
9) Durante l’espletamento di un servizio urgente, con malato a bordo, foriamo un pneumatico lontano dall’ospedale:
1) Sostituire il pneumatico, quindi proseguireVF
2) Proseguire portando a termine il servizioVF
3) Prima di ogni altra manovra, chiedere l’intervento dell’unità di soccorso più vicina per trasferire il malatoVF
10) Durante l’espletamento di un servizio urgente si incontra un incidente stradale, come ci si comporta?
1) Ci si ferma a soccorrere i feriti più graviVF
2) Si prosegue lasciando, se possibile, un barelliere a prestare soccorso, e chiedendo per radio l’intervento di altre ambulanzeVF
3) Si prosegue senza curarsi dell’accadutoVF

Se hai riscontrato problemi, per favore segnala il problema allo sviluppatore mandando una mail a webmaster@cripaderno.it indicando il numero della scheda in cui hai riscontrato problemi ed eventualmente il numero della domanda, oppure se hai installato un programma di posta sul tuo pc/smartphone basta che clicchi su questo LINK.
Per favore prima di scrivermi leggi attentamente la seguente nota: il testo della domanda numero 3 del quesito 1 della scheda numero 39 (segnale n.43) è da considerarsi corretto in quanto uguale a quello riportato nell'allegato 28D fornito dalla motorizzazione CRI nazionale. Eventuali leciti dubbi, domande e perplessità su tale quesito vanno riportate al vostro formatore o istruttore o responsabile motorizzazione di riferimento che saprà fornivi tutte le spiegazioni necessarie.

Lascia un commento